25
May , 2022
Wednesday

Lituania, tutti pazzi per HappyGelato®

Posted by layoutfra On Ottobre - 14 - 2010

In moltissime gelaterie della capitale, l’arrivo del nuovo gusto Pop e la promozione con Alvin Superstar ha attirato l’attenzione dei media nazionali. Famiglie, bambini e golosi di tutte le età tributano un grande successo al gelato artigianale italiano.

Riscontro più che positivo per HappyGelato®, che con la bontà dei suoi gusti di gelato scioglie persino la fredda Lituania. L’arrivo di Pop, Crispy Ciock, Fruit e Spaziale nella capitale Vilnius ha suscitato l‘interesse della stampa e delle emittenti televisive nazionali che hanno dedicato ampio spazio all’evento.

Tante gelaterie ma anche molti punti ristoro e locali di tendenza hanno dato un “caldo benvenuto” al gelato prodotto con ingredienti di qualità firmati PreGel. Il più apprezzato è stato l’ultimo arrivato Pop, il gusto ispirato ad Alvin SuperStar, lo scoiattolo rokstar del film prodotto dalla Twentieth Century Fox. Grazie al goloso mix fra mandorle e cioccolato croccante ed ai suoi gadget simpatici e colorati, infatti, ha saputo conquistare grandi e piccoli, che per la prima volta sono entrati nel mondo di allegria e divertimento di HappyGelato®.

Si è trattato di un vero e proprio successo, con tanto di copertura mediatica e tanti golosi di tutte le età che chiedevano di assaggiare i coni gelato preparati secondo la tradizione della gelateria artigianale italiana.

Dopo la vittoria del Guinness World Record in Austria con “La catena più lunga al mondo di bambini che leccano il gelato”, e il sorprendente successo lituano, il marchio creato da PreGel guarda con interesse al prossimo Paese da conquistare.

Per maggiori informazioni sul gelato artigianale HappyGelato®, e per conoscere le altre iniziative del brand, come le feste per bambini in gelateria, visita il sito www.happygelato.com

Contatti:
Layoutweb, Layout Advertising Group
Public Relation Department
Simona Bonati
e-mail: bonati@layoutweb.it
www.layoutweb.it

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply