20
May , 2022
Friday

Il digitale terrestre in Italia funziona ?

Posted by Redazione On Dicembre - 20 - 2010

Siamo in un’epoca dove la tecnologia va sempre piu’ veloce, dove arrivare secondi e’ quasi come arrivare ultimi; ma e’ davvero importante arrivare primi quando non ci sono i presupposti ?
Da tempo, in Italia, e’ iniziato il passaggio al digitale terrestre; se inizialmente analogico e digitale convivevano, ormai, in diverse zone del Nord Italia, esiste soltanto il digitale terrestre senza possibilita’ alcuna di vedere il segnale analogico.

Sempre piu’ spesso ci hanno infarcito di pubblicita’ relative al digitale terrestre facendoci credere che questa sia la soluzione a tutti i problemi di qualita’ di immagine e di audio.

Ma funziona davvero ? Per capire meglio la situazione attuale ecco un video in una chiara giornata di sole a Milano:

Ora basandoci sul fatto che le immagini sono ovviamente amatoriali e che l’antenna e’ sempre la stessa che viene utilizzata nei giorni in cui il segnale si vede chiaramente, diremo proprio che non ci siamo.
Ma cosa significa il digitale terrestre per un ambiente familiare ? Ci obbligano a cambiare TV o ad affidarci ad un decoder, ci obbligano a sostituire la nostra comoda antenna portatile con un’antenna via cavo perche’ ovviamente se il segnale non arriva “pulito” il digitale non si vede per niente e questi sono i risultati ?
Ovviamente abbiamo provato anche a fare una scansione automatica dei canali ed il risultato ? i canali cambiano di volta in volta posizione, si aggiungono e si tolgono a piacimento senza una apparente ragione con grave disagio dell’utente: facciamo ammenda, non siamo ancora pronti al passaggio completo al digitale terrestre!
Vivissimi complimenti vanno al marketing che, come al solito, produce e sforna cose di cui nemmeno ha le basi per capire che differenza ci sia tra una tv al plasma o una TV a LED, complimenti vivissimi!

Ovviamente il risultato non e’ migliore nelle tv pagamento dove oltretutto siamo obbligati anche a pagare un canone mensile per vedere, un digitale terrestre poco brillante.

E ancora non e’ finita: adesso stiamo gia’ arrivando ai televisori in 3D quando nemmeno al cinema tale tecnologia, secondo la nostra modesta opinione, e’ presentabile, figuriamoci in un ambiente domestico!
Siamo tutti d’accordo che la tecnologia debbe continuare a svilupparsi ma talvolta fermarsi a ragionare sui punti di forza e di debolezza di una nuova tecnologia sarebbe molto meglio invece di voler per forza arrivare primi.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply